MOONLIGHTING

 dal lunedì al venerdì alle 13.10

 su Rai Tre

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Quando Bruce Willis aveva ancora i capelli (a dire il vero non era proprio un Sansone neppure allora!), fu scelto per interpretare Moonlighting, una serie culto della seconda metà degli anni ottanta. Il provino che sostenne entusiasmò talmente il regista che decise senz’alcuna esitazione di attribuirgli il ruolo da protagonista nonostante il divo di Die Hard, Il Sesto Senso e Armageddon fosse ancora un perfetto sconosciuto. Sicuramente in pochi avrebbero scommesso tanto su di lui e certamente nessuno avrebbe mai  potuto immaginare quale incredibile carriera gli riservava il futuro! Quell’aria spavalda e malandrina condita da un prorompente sex-appeal gli valsero il gradimento immediato del pubblico (specie di quello femminile) e Moonlighting divenne il suo trampolino di lancio verso Hollywood e la notorietà!

 

Nel telefilm Bruce Willis sostenne il ruolo di David Addison, un investigatore privato alle dipendenze di un’ex modella, Maddie Hayes (interpretata da Cybill Shepherd), la quale, dopo esser stata derubata di quasi tutti i suoi averi dall’agente, decise di gestire in proprio la decadente agenzia investigativa Blue Moon acquistata alcuni anni prima come espediente per pagare meno tasse.

 

Il rapporto tra David e Maddie era tutt’altro che idilliaco anzi per la precisione non si sopportavano affatto: troppo raffinata ed elegante lei e troppo casinista e faccia tosta lui. Il ritmo degli episodi è continuamente alimentato dagli innumerevoli battibecchi dei due protagonisti i quali talvolta giungono perfino a darsele di santa ragione! Ben presto però il loro rapporto di odio reciproco si tramuterà dapprima in una speciale complicità ed infine in amore.

La serie narra lo svolgimento delle sgangherate indagini dell’agenzia: i risvolti sempre esilaranti ed imprevedibili delle investigazioni incollano il telespettatore allo schermo, ma infondo la vera attrazione del telefilm è costituita dalle straordinarie gags tra David e Maddie in cui si sprecano doppi sensi a sfondo sessuale e battute fulminanti!

Ancora oggi i dialoghi del telefilm si possono considerare molto innovativi: figuratevi che sovente gli attori interrompono la finzione scenica per rivolgersi direttamente agli spettatori.

 

Moonlighting vanta inoltre la presenza di guest-stars di alto livello come Pierce Brosnan, Whoopi Goldberg e Ray Charles.

In Italia la serie fu mandata in onda oltre che dalla Rai anche dalla Fininvest (oggi Mediaset) che però le diede il titolo di Agenzia Luna Blu.

In quest’estate di repliche soporifere e di telefilm improponibili, fatte le dovute eccezioni, Moonlighting merita proprio di esser rivista, chi non avesse mai seguito il telefilm dovrebbe provare a guardarlo perché ne vale veramente la pena!

 

Per qualsiasi curiosità, suggerimento o critica scrivetemi!

 

Skim


links:

 

http://www.davidandmaddie.com/

http://home.attbi.com/~ddemelo/moonlighting.html

http://www.cybill.com/

http://www.moonlighting21.com/

http://digilander.libero.it/Artemysja/schermo/moon/moon.html

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ã www.gayoristano.it - 2003