al posto tuo LOGO rai 2 rai due alda d'eusanioal POSTO TUO

Rai Due

dal Lunedì al Venerdì alle 14.05

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alda D'Eusanio

 

 

 

 

 

Alda D'Eusanio

 

 

 

 

 

Alda D'Eusanio giornalista conduttrice di "AL posto tuo" rai due

 

 

 

 

 

igor e gabriele di al posto tuo rai due alda d'eusanio

 

 

 

 

 

jessica travestito di al posto tuo rai due alda d'eusanio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Alda durante la trasmissione Al Posto Tuo in onda su Rai Due alda d'eusanioAlda D'Eusanio è uno dei personaggi televisivi più discussi degli ultimi anni: si è detto tanto delle sue amicizie in campo politico, ha detto tanto "Striscia la Notizia" che ha dimostrato (semmai ce ne fosse stato bisogno) quanto siano poco genuine le storie raccontate nel suo programma, perché poi non ricordare le polemiche esplose quando ha fatto partecipare un bambino in trasmissione! In una recente intervista a "Domenica In" ha dichiarato di non curarsi delle molteplici accuse che le vengono mosse poiché ritiene di sapere per cosa veramente valga la pena soffrire in quanto nella vita ha dovuto superare molti ostacoli e momenti tristi (riferendosi in particolare, con una certa commozione in volto, alla perdita del marito).

 

Il programma ha uno schema rigido che si ripete puntata dopo puntata: l'ospite racconta una problematica questione personale che intende risolvere in trasmissione; la complicata situazione iniziale viene descritta e commentata nei minimi dettagli con il contributo del pubblico e degli altri protagonisti della vicenda (in genere si tratta di familiari o amici dell'ospite che spesso entrano in scena seppur non attesi); al termine del programma il protagonista è finalmente in grado di prendere una decisione (dopo aver ricevuto rivelazioni e sorprese d'ogni genere) e fa la sua scelta. Nell'intento degli autori, il momento della scelta finale dovrebbe essere quello in cui il pubblico a casa si immedesima maggiormente nel vissuto e nella tensione del protagonista: c'è da dire però che gli argomenti trattati nelle puntate non risparmiano temi spinosi o situazioni del tutto inverosimili, pertanto a mio avviso c'è proprio poco in cui immedesimarsi! I colpi di scena, che non mancano mai, sono un pochino prevedibili e naif, così pure le storie raccontate che alla lunga finiscono noiosamente per ripetersi!!!

Nonostante tutto ciò "Al posto tuo" riscuote da alcuni anni un certo successo di pubblico (3 milioni di telespettatori a puntata): non saprei dire se questo dipenda da un qualche merito (nascosto) della D'Eusanio o piuttosto dal demerito della concorrenza (pensate al bel programmino condotto Giletti che va in onda alla stessa ora…)! Proprio in virtù di questi ascolti elevati a breve verrà realizzata un'edizione serale del talk-show…inutile chiedersi che male abbiamo fatto per meritarci anche questo!

 

Igor Dammassa e Gabriele Pinotta: "Bene o male l'importante è che se ne sparli!" rai due al posto tuoDalle mie critiche si salvano invece Igor Dammassa e Gabriele Pinotta, che vediamo nella foto a sinistra e in quella grande a destra. I due parteciparono come ospiti in una puntata della scorsa edizione e sono piaciuti davvero tanto sia ai telespettatori che ai produttori del programma, i quali quest'anno li hanno confermati nel cast come ospiti fissi. Igor e Gabriele propongono l'esilarante interpretazione di una strana coppia formata da due amici di cui uno omosessuale (Igor, quello che nell'immagine piccola tiene una scopa in mano…) e l'altro eterosessuale (Gabriele).

 

All'interno del programma hanno una loro rubrica chiamata "Bene o male l'importante è che se ne sparli", in questo spazio rispondono con ironia ai quesiti posti dai telespettatori, inoltre hanno inventato un divertente gioco con il quale attribuiscono voti e sbeffeggiano alcuni membri del pubblico presente in sala, divenuti per i telespettatori assidui delle piccole celebrità (vedi Jessica il travestito parruccone che spesso si esibisce in improbabili spettacoli canori… ogni commento è fuori luogo!).

Grazie all'incredibile intesa che c'è tra loro e alla capacità mimica che possiedono, le battute che sparano (ahimè talvolta vecchie come il cucco) riescono veramente bene e si ride anche con poco… Il loro tormentone è: "Nella vita non è mai tutto bianco, non è mai tutto nero ma anche un po' FUCSIA!!!"

 

Come al solito l'appuntamento è alla prossima recensione.

Skim


LINKS:

Per i coraggiosi che hanno voglia di visitare il sito della trasmissionehttp://www.raidue.rai.it/R2_HPprogrammi/0,7371,___4,00.html

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ã www.gayoristano.it - 2003